Afghanistan, talebani uccidono donna accusata di adulterio, in 150 assistono e applaudono

KABUL, 7 LUG – Cinque proiettili sparati da un’arma automatica a distanza ravvicinata. Cosi’ e’ stata messa a morte dai talebani, in un villaggio della provincia di Parwan, una donna afghana, accusata di adulterio.

All’Afghanistan possibili altri 15 miliardi di aiuti in più

L’esecuzione, filmata in un video di tre minuti ottenuto dalla Reuters, e’ avvenuta sulla pubblica piazza, di fronte un centinaio di uomini che hanno applaudito al gesto del boia. La donna e’ stata fatta inginocchiare per terra e poi un uomo con il turbante le ha sparato i colpi mortali. ansa



        

Tieniti aggiornato. Leggi imolaoggi.itImolaOggi su Facebook

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *