Attacco Parigi, Boldrini: “non riusciranno a farci cadere nella loro trappola”

boldrini

 

-“Ho fatto questa visita all’ambasciatrice francese per dimostrare la mia solidarietà e quella della Camera dei Deputati, la nostra vicinanza, come istituzione, come Paese. Quello che è successo a Parigi ci riguarda tutti, perchè siamo tutti europei. Evidentemente questo è un attacco alla nostra civiltà, alla nostra cultura, al nostro modo di interpretare la libertà. E’ giusto che si sia insieme, è giusto ribadire che non indietreggeremo mai e che non riusciranno mai a farci cadere nella loro trappola. La loro trappola è proprio quella che si arrivi a riconsiderare i nostri valori e i nostri principi (cioè riconsiderare l’immigrazione, anzi l’invasione islamica ndr). Questo non accadrà mai. È giusto essere uniti, stare insieme in questa situazione difficile. Oggi siamo tutti francesi”.

“Questa è una forma di aggressione di nuova generazione, noi dobbiamo adattarci all’idea che questa è una sfida che non può essere vinta nei modi tradizionali di intendere un conflitto. È un conflitto di nuova generazione, dove bisogna mettere in atto delle nuovi modi di rispondere. Bisogna lavorare molto con l’intelligence, bisogna fare in modo che questi individui vengano individuati anche sul Web, che è una grande opportunità ma può anche facilitare tutto questo. Abbiamo bisogno di strumenti nuovi per vincere questa sfida che tocca il cuore della nostra identità democratica”.

Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, che ha visitato l’Ambasciatrice di Francia a Roma per portare la solidarietà del Paese in seguito ai terribili attacchi terroristici di questa notte a Parigi. askanews



        

Tieniti aggiornato. Leggi imolaoggi.itImolaOggi su Facebook

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *