IRAN: ANNUNCIATI NUOVI SISTEMI ANTIMISSILE E ARMI A LUNGA GITTATA
Scritto il 24/04/10 alle 18:05:04 GMT pubblicato da Una_via_per_Oriana
Cronaca e AttualitàAhmadinejad ha inoltre annunciato l'avvenuto arricchimento del 20% del primo pacchetto di uranio nel sito di Natanz
Roma, 22 aprile ’10 (Fuoritutto) Dopo l'avvio dell'arricchimento dell'uranio annunciato dal governo di Mahmud Ahmadinejad, il vice comandante dell'aeronautica iraniana – generale Sayyed Mohammad Alavi – ha dichiarato all'emittente Press tv che le forze armate di Teheran hanno messo a punto un nuovo sistema capace di intercettare e deviare dal bersaglio missili balistici nemici.
Altre informazioni generiche riguardano “nuovi proiettili intelligenti” e armi a lunga gittata.
Durante la celebrazione tenutasi per il trentennale della rivoluzione, funestate da diversi scontri tra forze di sicurezza e manifestanti contrari al regime, il presidente Ahmadinejad ha inoltre annunciato l'avvenuto arricchimento del 20% del primo pacchetto di uranio nel sito di Natanz, spiegando che l'Iran sarebbe in grado di impoverirlo fino all'80% ma non intende farlo. Teheran avrebbe già deciso di triplicare in tempi brevi la produzione di uranio al 3,5%.
In risposata a quelle notizie, il Dipartimento del Tesoro statunitense ha adottato misure restrittive che comportano il congelamento dei beni contro quattro società (Fater Engineering Institute, Imensazen Consultant Engineers Institute, Makin Institute e Rahab Institute) e una persona fisica (il generale Rostam Qasem) legate ai guardiani della rivoluzione iraniani, i Pasdaran.
(Pac)
http://www.agenziafuoritutto.it

L'articolo e i commenti sono pubblicati sul sito: Una via per Oriana
La responsabilità dei commenti è dei rispettivi autori.