Botte e violenza alla moglie lei si ribella e lo fa arrestare
Scritto il 26/04/11 alle 19:28:13 GMT pubblicato da Una_via_per_Oriana
Cronaca e AttualitāUn operaio marocchino di 55 anni č finito in manette per violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia

Un operaio marocchino, D.B., 55 anni, č stato arrestato dai carabinieri per violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie, connazionale di 38 anni. Il provvedimento di custodia cautelare, emesso il 21 aprile dal Gip di Bologna, č arrivato al termine dalle indagini seguite alle denunce presentate dalla coniuge. Esasperata da anni di vessazioni di carattere psicologico e umiliazioni morali, ma anche da violenze fisiche, si era inizialmente rivolta ai servizi sociali del comune dove abita, nel Bolognese, e quindi all'associazione 'Casa delle donne per non subire violenza' del capoluogo.

 Secondo la ricostruzione dei carabinieri, sono stati gli operatori dei servizi sociali e dell'associazione a farle vincere i timori e a convincerla, nel novembre scorso, a denunciare il marito. Successivamente la donna ha chiesto la separazione, ottenuta a febbraio, e un mese dopo l'uomo č stato costretto a lasciare l'abitazione familiare, dove vivono anche i tre figli minorenni della coppia, e a trasferirsi a Bologna.

Infine č arrivato il provvedimento di custodia cautelare. L'uomo č stato rinchiuso in carcere, a disposizione del pm Simone Purgato, che ha coordinato le indagini dei carabinieri (fonte Ansa).

bologna repubblica

L'articolo e i commenti sono pubblicati sul sito: Una via per Oriana
La responsabilitā dei commenti č dei rispettivi autori.