Corea del Nord: nuovo missile balistico in grado di colpire gli Stati Uniti

Satelliti da ricognizione hanno identificato un nuovo missile balistico intercontinentale in possesso delle forze armate nordcoreane nel Centro di ricerca e sviluppo di Pyongyang. Il razzo, lungo 40 metri, si ritiene possa essere in grado di coprire una distanza aerea di quasi 10mila kilometri, abbastanza per colpire il continente Americano dalla penisola coreana.

Secondo fonti dell’intelligence occidentale, il Regime di Pyongyang sarebbe intenzionato a mostrare al mondo il nuovo modello di missile il prossimo 15 aprile in occasione del 100° anniversario della nascita del fondatore della Nazione, Kim Il-sung, o in alternativa durante la parata militare del 25 aprile che celebra la fondazione dell’esercito nordcoreano. Al momento non è possibile sapere se il razzo identificato sarebbe funzionale o se è ancora soltanto un modello.

Tuttavia, le immagini hanno sollevato nuove tensioni nei Paesi vicini, già preoccupati dall’intensione di Pyongyang di andare avanti con il lancio di un altro razzo che secondo molti analisti servirà agli scienziati militari nordcoreani per testare le nuove capacità balistiche raggiunte. […]

http://it.ibtimes.com/articles/28554/20120404/corea-del-nord-missile-nucleare-pyongyang-giappone-esercito-forze-armate-sistemi-anti-missile-aegis.htm



        

Tieniti aggiornato. Leggi imolaoggi.itImolaOggi su Facebook

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *