Donna vuole diventare uomo e poi mammo. I diritti dell’assurdo

Una donna di Bari ha deciso di cambiare sesso e diventare un uomo. Prima però di sottoporsi all’operazione ha preteso di far congelare alcuni suoi ovuli perché, è ovvio, non vuole rinunciare al proprio diritto di essere mamma, o mammo. Non ho idea di cosa sia politicamente corretto scrivere.

La frontiera dell’assurdo si sposta sempre più in avanti e presto, se non lei, qualcun’altra pretenderà di avere il diritto di cambiare sesso e poi diventare omosessuale oppure di far fecondare i propri ovuli da uno scimmione o da un beagle salvato da Green Hill o da chissà quale altra diavoleria la fantasia umana saprà inventare.

Ma non preoccupatevi. Ci sarà sempre un partito disposto a sostenere questi presunti diritti in nome del progresso e della civiltà e ci saranno sempre dei cattolici in quel partito disposti a far finta di niente in nome dell’opzione per gli ultimi.

http://www.tempi.it/blog/donna-vuole-diventare-uomo-e-poi-mammo-i-diritti-dellassurdo-sostenuti-da-assurdi-cattolici

 



Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>