Egitto, università salafita: E’ consentito uccidere un apostata e mangiarlo

10 febbr .- “Mangiare carne di esseri umani morti è autorizzato a certe condizioni: la carne umana non deve essere cotta o arrostita per evitare che l’atto sia haram. E’ consentito uccidere un infedele (apostata) e mangiarlo.”

L’intervistatore ha commentato: Il libro menzionato insegna agli studenti che coloro che non pregano possono essere grigliati ed in seguito essere consumati.

L’università di Al-azhar trova sostegno per il cannibalismo nell’autorità islamica, dicendo che Al-Shafie, é considerato come il fondatore della giurisprudenza islamica.

Si può mangiare la carne di un corpo umano. Non è permesso uccidere un musulmano, né un dhimmi non musulmano sotto la sovranità musulmana perché è utile alla società, né un prigioniero perché appartiene ad altri musulmani. Ma potete uccidere un combattente ostile o un adulterio e mangiare il suo corpo (716 vol. 1, Al-Kortoby)



        

Tieniti aggiornato. Leggi imolaoggi.itImolaOggi su Facebook

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *