Famiglie penalizzate, case popolari anche a coppie gay

Tavarnelle Val di Pesa (Firenze) – Tavarnelle non fa distinzioni di orientamento sessuale per l’assegnazione degli alloggi popolari. Grazie a una modifica del regolamento, le coppie giovani (under 40) saranno avvantaggiate, che siano ‘etero’ o ‘omo’.

Alla giovane coppia, composta anche da persone dello stesso sesso, che concorre all’assegnazione dell’alloggio, sara’ attribuito un punteggio aggiuntivo. L’unico documento richiesto è una certificazione dell’anagrafe che testimoni la coabitazione in atto”. Per questi il regolamento prevede un punto in più in graduatoria, così come i single under 35 e i separati o divorziati under 40 con figli a carico ai quali andrà uno 0,50 in più.

L’amministrazione di Tavarnelle che ha un governo di centrosinistra guidato da Sestilio Dirindelli, ex Margherita, vuole così incentivare l’insediamento di giovani. ”Vogliamo investire sui giovani – commenta il vicesindaco David Baroncelli -, su tutti coloro che che intendono mettere su famiglia o condividere progetti di vita anche attraverso forme diverse di convivenza: giovani conviventi, uniti da matrimonio, coppie delle stesso sesso. E’ un’operazione di riconoscimento dei diritti e di valorizzazione delle diversità”.

Il regolamento è stato approvato in serata con 14 voti favorevoli e uno contrario. A favore gli 11 consiglieri di maggioranza, quello di Rifondazione che è all’opposizione. I tre consiglieri di una lista civica si sono spaccati: due hanno votato a favore, uno contro.

http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/2012/03/01/675169-tavarnelle_case_popolari.shtml



        

Tieniti aggiornato. Leggi imolaoggi.itImolaOggi su Facebook

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *