Genova: musulmani, moschea a Cornigliano subito e senza altri permessi

Ora basta – aggiunge Zargar – Noi chiediamo che ci venga riconosciuto un diritto garantito dalla costituzione italiana, e d’altra parte una sede per costruire la nostra moschea ce l’abbiamo gia’. E’ quella di Cornigliano, in via Coronata: l’edificio e’ nostro e il progetto ha terminato da anni l’iter burocratico”.

”Avevamo accettato di cambiare la sede di Cornigliano con un’altra – spiega il presidente della comunita’ dei musulmani liguri – per andare incontro alla necessita’ dell’amministrazione, visto che c’erano state proteste, ma nessuno ci obbligava a farlo. Ora non solo siamo di fronte all’ennesimo rinvio, ma e’ chiaro che per ogni altra eventuale ubicazione si avranno proteste, comitati e rinvii. Non decido io, ma nei prossimi giorni proporro’ di tornare al progetto di Cornigliano: non abbiamo bisogno di nessun permesso e i lavori possono partire subito. E venerdi’, come atto dimostrativo, andiamo tutti a pregare la”’. […]

http://www.liberoquotidiano.it/news/962516/Genova-musulmani-moschea-a-Cornigliano-subito-e-senza-altri-permessiAdnkronos-2.html



        

Tieniti aggiornato. Leggi imolaoggi.itImolaOggi su Facebook

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *