Gran Bretagna: 100mila donne vittime di mutilazione genitale

100.000 donne sono state sottoposte a infibulazione in Gran Bretagna ed alcuni professionisti britannici della salute offrono di praticare questa operazione illegale su ragazze di appena 10 anni.
Alcuni giornalisti del Sunday Times dicono di avere segretamente filmato un medico, un odontoiatra ed un esperto di medicina alternativa che si sono detti pronti a praticare l’escissione o organizzarla. Il medico e l’odontoiatra ora negano ogni colpa.

Quest’operazione, che implica l’ablazione chirurgica degli organi genitali esterni e, in alcuni casi, punti di sutura dell’orifizio vaginale, è illegale in Gran Bretagna, dove è punibile con una pena di 14 anni di prigione.
Anche il solo organizzare quest’operazione è illegale. Conosciuta sotto il nome di “taglio„, l’escissione è una pratica diffusa in tutta l’Africa, dove è tradizionalmente effettuata per ragioni culturali. La si crede necessaria per provare “la purezza„ della ragazza al momento del matrimonio, rarissimamente viene effettuata sotto anestesia e le vittime soffrono spesso a lungo per lesioni e dolori.
D
Le ricerche segnalano che 6000 ragazze a Londra e 20.000 in tutto il paese rischiano ogni anno di subire quest’operazione potenzialmente mortale. La polizia afferma avere ricevuto, dal 2008, 166 rapporti di persone che temono l’escissione. Lo stesso dicasi per i 43 corpi di polizia attraverso l’Inghilterra ed il Galles. Nessuno è stato mai condannato per questo crimine, riporta il Sunday Times, aggiungendo che solo due medici sono stati cancellati dall’albo professionale dal 1980.

Secondo Forward, un organismo di beneficenza che fa campagna contro l’escissione, 100.000 donne nel Regno Unito sono state escisse. La top model Waris Dirie, infibulata da bambina, combatte vigorosamente questa pratica e chiama i poliziotti ad intervenire: “Quando giovani donne bianche vengono molestate, la polizia interviene con forza. Se una giovane donna nera viene mutilata, nessuno si occupa di lei. Questo è ciò che io chiamo del razzismo„.

http://www.postedeveille.ca/2012/04/100000-femmes-excisees-en-grande-bretagne.html

NB:  Se il corano non prescrive alcun obbligo d’escissione, tre hadith sono utilizzati “dai sapienti musulmani” che raccomandano o che prescrivono questa pratica per giustificarla religiosamente. È in particolare citato, l’ hadith che riporta che Maometto raccomandò ad una “professionista dell’escissione” “(…) non tagliare troppo, poiché ciò rende il viso più radiante ed è più piacevole per il marito. ”

http://scettico72.blogspot.it/2012/04/100000-donne-hanno-subito-lescissione.html



        

Tieniti aggiornato. Leggi imolaoggi.itImolaOggi su Facebook

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *