Islamici contro Lady Gaga la “satanica”, in 30mila per fermarla

Il fronte dei difensori dell’Islam – organizzazione islamica indonesiana nota per i suoi spesso violenti raid contro bar e centri di massaggi – ha promesso che riunirà “trenta mila” manifestanti nella capitale Giacarta il 3 giugno, giorno del concerto della pop star e icona degli omosessuali, Lady Gaga.

Obiettivo è impedire che “diffonda la sua fede satanica”, ha spiegato all’Afp il presidente del Fronte, Salim Alatas. “E’ un genere volgare e i suoi costumi sessuali e indecenti metteranno a rischio la moralità dei nostri figli. E’ molto pericolosa”, ha aggiunto.

Il Consiglio degli ulema, più alta istanza religiosa islamica in Indonesia, aveva già criticato l’arrivo della pop star, celebre per le sue mise stravaganti. “Chiedo a Lady Gaga di rispettare la nostra cultura e le nostre tradizioni. La maggior parte delle gente qui è musulmana e non possiamo tollerare le sue mise e le sue performance sexy”, aveva dichiarato di recente all’Afp il capo del Consiglio degli ulema, Amidhan.

L’opposizione a Lady Gaga non sembra tuttavia trovare d’accordo tutti i 240 milioni di indonesiani, la maggior parte dei quali praticano un islam moderato. I 40.000 biglietti per il concerto sono andati a ruba in solo due settimane. Lady Gaga ha avviato il 27 aprile a Seoul una tournee mondiale che la porterà nelle Filippine, a Hong Kong e in Giappone.

http://www.tmnews.it/web/sezioni/top10/20120509_134052.shtml



        

Tieniti aggiornato. Leggi imolaoggi.itImolaOggi su Facebook

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *