Mali, Tuareg islamici e al-Qaeda appilcano Sharia a Timbuctu

Il gruppo ribelle Tuareg di ispirazione islamica denominato Ansar Eddin (Seguaci della Religione) e al-Qaeda nel Maghreb islamico starebbero amministrando la città di Timbuctu, nel nord del Mali, controllando che venga applicata la sharia islamica. Secondo quanto riporta l’agenzia di stampa mauritana ‘Anì, nella giornata di ieri sono stati visti miliziani dei due gruppi islamici girare per la città ordinando l’applicazione della legge islamica.

Gli esponenti di al-Qaeda, inoltre, si sono recati in tutte le moschee della zona per incontrare gli imam e i cittadini e spiegare quali sono le intenzioni della nuova amministrazione islamica. Fonti locali sostengono che sono giunti in città i capi delle tre brigate di al-Qaeda attive nel Sahara: Mokhtar Bel Mokhtar, noto anche come Khaled Aboul Abbas, e Belour, capo della brigata dei ‘al-Mulathamin’, Abdel Hamid Abu Zayd, emiro della brigata ‘Tareq Bin Zayad’, e Yahya Abu al-Hamam, emiro della brigata ‘al-Furqan’.

I tre avrebbero tenuto ieri una riunione con il capo degli Ansar Eddin, l’ex console maliano in Arabia Saudita, Iyad ag Ghaly. Intanto i ribelli Tuareg del Movimento di Liberazione Nazionale dell’Azawad (Mlna), di ispirazione laica, controllano la parte meridionale della città di Timbuctu dove si trova l’aeroporto.

http://www.lunico.eu/esteri/133-esteri-mondo-europa/56425-mali-tuereg-islamici-e-al-qaeda-appilcano-sharia-a-timbuctu



        

Tieniti aggiornato. Leggi imolaoggi.itImolaOggi su Facebook

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *