Pakistan, uccidono la figlia 15 enne con l’acido

Una ragazza di 15 anni sospettata di aver incontrato un giovane senza il consenso del padre e della madre è stata uccisa con l’acido dai suoi genitori in una zona del Kashmir amministrata dal Pakistan. Lo ha riferito la polizia locale spiegando che l’episodio è avvenuto nei giorni scorsi nel distretto di Khoi Ratta, a 140 chilometri dalla capitale regionale Muzaffarabad.

Il padre della giovane – secondo la ricostruzione dei fatti – dopo averla vista discutere con un giovane «l’ha picchiata per poi gettarle l’acido addosso con l’aiuto della moglie».

Nonostante la ragazza fosse rimasta gravemente ustionata i genitori «hanno atteso fino al giorno successivo per portarla in ospedale dove è morta», ha aggiunto il funzionario di polizia.

A contattare la polizia è stata la sorella maggiore della ragazza chiedendo, poco prima del funerale, un’inchiesta sulla sua morte. La polizia ha arrestato i genitori che hanno confessato il loro crimine spiegando che la propria «figlia era sospettata di una relazione illecita con un ragazzo» . «Quando è arrivata in ospedale – hanno riferito fonti mediche – la ragazza era in condizioni critiche con ustioni sul 70% del corpo».

http://www.lastampa.it/2012/11/01/esteri/pakistan-uccidono-la-figlia-enne-ha-visto-un-giovane-senza-permesso-zx6h07Dfwmu7R9IKpOsk8N/pagina.html



        

Tieniti aggiornato. Leggi imolaoggi.itImolaOggi su Facebook

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *