Poesia anti-Israele, Iran si complimenta col tedesco Grass

Guenter Grass

7 apr. – A tre giorni dalla pubblicazione sul quotidiano bavarese ‘Sueddeutsche Zeitung’ di ‘Cio’ che va detto’, controversa poesia di Guenter Grass contro Israele in cui si sollecita la Germania a non fornire piu’ allo Stato ebraico sommergibili che potrebbe impiegare per un “attacco preventivo” all’Iran, il regime degli ayatollah si e’ complimentato ufficialmente con l’84enne vincitore del premio Nobel per la Letteratura 1999.

In una lettera indirizzata “all’esimio autore dottor Guenter Grass”, il vice ministro della Cultura iraniano Javadi Shamaqdari scrive: “Ho letto il suo lavoro letterario dall’alta responsabilita’ umana e storica, e trovo che esso metta magnificamente sull’avviso.

Dire la verita’ in questa maniera puo’ risvegliare la coscienza silenziosa e dormiente dell’Occidente. Gli scrittori sono in grado d’impedire per proprio conto le tragedie umane, in un modo che e’ impossibile per gli eserciti”, sottolinea Shamaqdari. L’iniziativa dello scrittore tedesco e’ stata duramente contestata: l’interessato ha replicato denunciando l’incomprensione da parte dei mass media del messaggio che egli intendeva lanciare, e ha assicurato di non avere la benche’ minima intenzione di fare marcia indietro.

http://www.agi.it/estero/notizie/201204071356-est-rt10039-germania_poesia_anti_israele_iran_si_complimenta_con_grass



        

Tieniti aggiornato. Leggi imolaoggi.itImolaOggi su Facebook

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *