Romeno manda la moglie in ospedale, in manette per maltrattamenti

2 mag – Sono stati i vicini di casa, preoccupati dalle grida strazianti che provenivano dall’appartamento a richiedere, tramite il 112, l’intervento dei Carabinieri in una abitazione poco distante dal centro storico di Orte. Ed i Carabinieri del Maresciallo Lo Giudice, giunti in pochi minuti, hanno avuto non poche difficoltà nel placare la furia violenta di un rumeno nei confronti della propria consorte, a causa di una serie di problemi nell’ambito familiare.

Una volta separati, i Carabinieri hanno provveduto a far medicare la donna che ha riportato 7 giorni di prognosi per le contusioni in varie parti del corpo ma soprattutto alla testa, rifiutando il ricovero per la necessità di accudire i figli. Il marito, anche in considerazione di altre denunce presentate nei suoi confronti da parte della consorte per analoghi fatti, invece è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni e portato nel carcere di Viterbo. (omniroma.it)



        

Tieniti aggiornato. Leggi imolaoggi.itImolaOggi su Facebook

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *