Tunisia: Profanata tomba di attivista dei diritti delle donne

La tomba dello scrittore Tahar Haddad, attivista dei diritti delle donne, morto appena trentaseienne nel 1935, e’ stata profanata nel cimitero di Jellaz, a Tunisi. Sconosciuti, riferisce oggi il quotidiano Le Maghrebm, hanno cancellato con vernice nera l’epitaffio scritto dal grande giornalista Hedi Laabidi, cosi’ come sono state rese illeggibili le date della nascita e della morte.

Haddad, sindacalista e scrittore, si batte’ a lungo a favore dell’emancipazione della donna tunisina, schierandosi con decisione anche contro la pratica della poligamia.

http://ansamed.ansa.it/ansamed/it/notizie/rubriche/cronaca/2012/05/02/Tunisia-Profanata-tomba-sostenitore-emancipazione-donne_6803594.html



        

Tieniti aggiornato. Leggi imolaoggi.itImolaOggi su Facebook

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *